00 10/23/2008 1:35 PM
Ci troviamo in una delle arene che di solito ospitano gli show EWF, anche se non sappiamo quale.
Mentre le immagini ci lasciano passare da un corridoio all'altro sentiamo una cantilena provenire da una delle stanze...l'unica con la luce accesa....

"...quindici uomini...quindici uomini sulla cassa del morto"...ahahahaha

Quando stiamo per varcare la soglia della stanza troviamo un uomo riverso sul pavimento immerso in un lago di sangue...
La voce sinistra canta ancora...

"...quindici uomini...quindici uomini sulla cassa del morto!!"

Mentre le immagini continuano a scorrere vediamo la copia di un rivista aperta su un articolo riguardante una stella della EWF: Randy Orton! Le pagine sono sporche e macchiate di sangue.
Ma quando le immagini si muovono la nostra attenzione viene attirata dall'uomo che stava cantando quel motivetto e che ora sembra ripetere altro...si tratta di VAMPIRO!!

VA -....Killer...killer...killer...Legend Killer...

Il lottatore si sta truccando il viso facendolo man mano diventare bianco. Con cura quasi maniacale si passa le dita sul volto lasciando che esso venga ricoperto dalla sottilissima coltre bianca, ricamando a regola d'arte persino le sbavature...

VA - Un killer di leggende...hahahaha...cosa ci si poteva aspettare da un uomo che non riuscendo a trovare la gloria da se, ha bisogno di distruggere quella degli altri...?
Un uomo che è riuscito ad arrivare al top solo sfruttando il nome che portava, che non ha mai dimostrato nulla se non stupidità e arroganza.
Un uomo che si è dimostrato povero di valori sia dentro che fuori da un ring...
Un uomo che nasconde il suo vero io solo per raccattare qualche consenso...

Il trucco nero viene passato intorno agli occhi con estrema abilità, mostrando ormai la perfetta comprensione di quel gesto, compiuto molte e molte volte in passato.

VA - Un uomo che nasconde la sua inettitudine dietro una falsa arroganza...
Come può un uomo del genere aspirare solo a essere definito come tale...

Vampiro si sposta completato il suoi rituale di fronte allo specchio e si avvicina all'uomo steso a terra entrando con noncuranza nello spazio delimitato dal liquido rosso. Dopo aver sollevato la testa dell'uomo lo osserva contemplandone gli occhi vuoti e ormai privi di vita e l'espressione di estrema paura ormai dipinta sul volto, poi ridendo gli si rivolge come per conversare...

VA - Sapete caro signore, in verità il vostro sguardo mi offende molto!! ahahahahahahaha

La leggenda messicana appoggia completamente una mano nel sangue sul pavimento poi si rialza avvicinandosi nuovamente allo specchio.

VA - Randy...Randy...Randy...sai una delle cose che più mi diverte in ciò che faccio è scegliere le vittime delle mie azioni...non lo faccio mai con noncuranza...lo faccio sempre con "amore"...studio ogni cosa che li riguarda, entro nella loro testa...imparo a pensare come loro...fino a quando non invento il metodo perfetto per torturarle...

Il lottatore si siede sulla poltrona davanti allo specchio e continua a parlare...

VA - Sai perchè ho scelto il sangue come mio elemento? ahahah non sono pazzo e neanche malato...beh forse un po' si ma questo è un altro discorso ahahahahaha
Sai...il sangue non mente mai...ecco perchè...

Vampiro parlando continua a compiere rapidi movimenti con la lingua rivelando forse una sanità mentale non del tutto adeguata alla situazione.

VA - ...il sangue ci mostra ciò che siamo in realtà...non ci mente, contiene il nostro DNA, è obbligato a dire la verità sul nostro conto...racconta la nostra storia...senza menzogne, senza falsità...

L'uomo osserva con bramosia le dita della sua mano coperte del prezioso liquido rosso...

VA - Ora la mia domanda per te è: Come sei tu davvero? Sei un uomo falso e inetto come penso oppure sei solo un ragazzo impaurito dalla vita che si nasconde sotto questo carattere burbero e la voce grossa???
Ti ho studiato in questo periodo Randy e sono sempre più convinto che in tutti i casi tu sia solo un fuoco di paglia destinato a fallire in ogni cosa che fa...e la storia per il momento sembra darmi ragione...

Vampiro si alza dalla sedia e si avvicina allo specchio appannato e poi ci passa sopra il dito continuando a parlare...

VA - ...Ho imparato che nella vita ognuno di noi porta una maschera per nascondersi...io per evitare di essere fuori dal coro me ne sono dipinta una ahahahahahaha
Ma se voglio questo colore può andare via, e TU Randy, avrai mai il coraggio di toglierti la maschera che porti???

Il dito continua a danzare sullo specchio componendo qualcosa di ancora poco chiaro.

VA - Ecco il mio ultimatum per te legend killer...Nel prossimo Smackdown farò il mio debutto ufficiale...ti sfido a presentarti sullo stage per dimostrare che noi sei solo una tigre di carta...ne avrai il coraggio?
IO sarò li ad aspettarti...e bada bene...SONO UN UOMO DI PAROLA!!

Quando Vampiro si allontana dallo specchio vediamo che sulla superficie riflettente è stata fatta una scritta con ilo sangue...Ormai il sinistro lottatore si è già allontanato uscendo dalla stanza e sparendo nell'oscurità dei corridoi, lasciando dietro di se la sinistra melodia...


"...quindici uomini...quindici uomini sulla cassa del morto..." ahahahaha


Nella stanza ora resta solo il corpo di un uomo e una scritta sullo specchio...