00 12/29/2007 7:19 PM
Fort Lauderdale, Florida. 11/11/2006.

Ci troviamo in uno spazio buio, non ancora precisato. In questo luogo regna il silenzio. Tutto d’un tratto il silenzio viene rotto dal rombo d’un motore. Non è più buio. I fari di una automobile illuminano il luogo che altro non è che un parcheggio di un albergo. Ci spostiamo all’interno dell’automobile. Nell’abitacolo risuona una potente musica rock. Finalmente riusciamo a riconoscere il conducente. E’ Chris Jericho, superstar EWF e attuale campione degli Stati Uniti. Egli porta degli occhiali da sole; è vestito con una camicia blu ed un paio di jeans.
Sul Sedile del passeggero c’è la sua cintura da campione U.S. conquistata con tanta fatica. Con la sua potente auto, Jericho, sfreccia davanti all’Hotel dove risiedono tutte le superstar del roster di Smackdown!. Di solito un autobus porta i wrestler
dall’albergo all’arena dove si terrà l’House Show. Stamattina però, Y2J ha deciso di fare di testa sua e di andare con una macchina al palazzetto.
In pochi minuti arriva all’arena di Ft. Lauderdale. Entra nello stabilimento e tra lo stupore degli addetti ai lavori si avvia verso lo squared circle.
Un tecnico si avvicina verso il campione con aria preoccupata...

TEC – Ehi Chris, cosa credi di fare? Lo show comincerà tra mezz...

Y2J – Non posso aspettare. Sai cosa fare quando sarò nel ring. E ora fai partire la mia musica.

Jericho continua la sua corsa verso lo squared circle mentre il tecnico rimane allibito. Tuttavia il buon uomo credendo che Y2J sia d’accordo con Raziel o con qualcun altro della dirigenza lo accontenta e tramite un Walkie Tolkie ordina all’addetto dell’audio dell’arena di far partire “Break Down the Walls”.

L’inesorabile countdown parte, The King of the World è sullo stage, cintura alla mano. Niente taunt per lui. L’arena è abbastanza gremita. Le persone tuttavia sono stupite di vedere Jericho visto che l’inizio dello show doveva esserci mezz’ora dopo.

Jericho si avvia a passi lenti verso il ring. Trascina la cintura facendole toccare il suolo. Arrivato sul ring, raccoglie un microfono che era stato appoggiato lì e comincia a parlare.

Y2J – So che voi non vi aspettavate di trovarmi qui. Tuttavia ci sono cose che non possono aspettare. Stanotte non ho chiuso occhio per questa cosa. Credo che tutti voi abbiate visto ieri cosa sia successo a Smackdown!. Ho perso. Di nuovo. Anche una settimana fa ci fu lo stesso esito: Jericho battuto.
In queste due sconfitte c’è una costante che mi sta recando non pochi problemi. Sto parlando di CM Punk, qui, in un’immagine di repertorio...Roll the footage, monkeys!

Testo nascosto - clicca qui


Y2J – Quest’uomo e’ riuscito a battermi per due settimane consecutive. E’ vero, la settimana scorsa mi ha battuto per DQ, mentre ieri non mi ha schienato. Ma due sconfitte per me sono INACCETTABILI.
Devo dire che dal nostro ultimo scontro, Punk si è attrezzato bene. E’ migliorato e si è fatto pure un nuovo amico. Il sensazionale Tyson Tomko qui in un recente photoshoot per conto dell’EWF...


Testo nascosto - clicca qui

Y2J – Inoltre, dopo il mio match di ieri sera, the number one Jackass of this show, Raziel, ha deciso che fra sette giorni io sarò ancora chiamato a difendere la mia prestigiosa cintura contro CM Punk.
Se io mi farò deliberatamente squalificare, contare fuori o altro, non solo perderò match e titolo, ma sarò allontanato da questo show. Sinceramente dopo aver visto la qualità di chi governa Smackdown! non mi dispiacerebbe andarmene. Però, e questo sono venuto a dirvi questa sera, voglio fare una promessa a me stesso e in fondo anche a voi, stupidi uomini :

Io, Chris Jericho, prometto solennemente di demolire psicologicamente e fisicamente CM Punk la prossima settimana nello show numero uno di questo Business, EWF Smackdown!.
Farò quello che avrei dovuto fare due settimane fa, distruggere CM Punk!!!!


I presenti cominciano a fischiare sonoramente Chris Jericho tanto che la voce del campione si sente a malapena.


Y2J – E ora mi rivolgo a te, Straight Edge...Dopo il nostro match...




You will NEVER...





...NEVER...

...EEEEEVEEEEEEEEEEEERRRRRRRRRRRRRRR...


...BE THE SAME...


...AGAIN.